7 cose che Dio vuole che i tuoi figli sappiano

0
15

I bambini di oggi sono in un mondo molto diverso
di quando ero bambino,
e forse anche da quando eri bambino ce ne sono tanti…
C’è tutta questa roba elettronica e il tempo sullo schermo
e i social media, e c’è la pressione.
E poi ultimamente c’è tutta quella roba pandemica
Per di più.
Ma allo stesso tempo, Dio non cambia mai.
E ha cose che vuole che i nostri figli sappiano.
E parleremo di sette di queste cose.
Ma prima, Amy, tu e tuo marito avete quattro figlie,
hai un cuore per i bambini
ma tu hai un cuore per questa generazione di bambini.
Voglio dire, un cuore di Dio,
una chiamata di Dio. Come è successo?
AG: Sì. Bene, grazie per avermi ospitato.
Sono cresciuto in chiesa.
I miei genitori facevano parte di una fabbrica di chiese
e non erano nel personale,
ma hanno contribuito a sviluppare questa chiesa.
E, cosa abbastanza interessante, sono stato il primo bambino in quella stanza dei bambini.
Ed eccomi qui, inizia una nuova chiesa,
quindi sembra un momento di cerchio completo.
Tutta la mia vita. Ho amato la chiesa.
È il mio posto dove vado.
E mi sento al sicuro e sento la sua presenza.
Ma una notte stavamo pregando in una funzione religiosa
e abbiamo attraversato la stanza
e questo è il pre-servizio,
e ho avuto una visione che il Signore mi ha appena dato…
Era una visione aperta.
C’erano tanti volti di bambini, di diverso colore,
diverse dimensioni, diverse età,
e mi sono appena passati come un nastro trasportatore,
tutte le loro facce.
Ed è stato un momento che ho capito
Dio mi ha chiamato a questa generazione.
E sai, una generazione può durare un certo periodo di tempo,
ma credo che sia un momento di eredità.
Questa non è solo generazione, è generazione dopo generazione.
BD: Bene, entriamo subito.
Sette cose che Dio vuole che i tuoi figli sappiano.
Per prima cosa, entreremo nel profondo.
AG: Va bene! BD: Come profetizzare?
Voglio dire, è qualcosa che può intimidire i cristiani maturi
che conoscono Dio da molto tempo.
Cosa intendi per bambini che sanno profetizzare?
AG: Ebbene, 1 Corinzi 14:3 dice che quando profetizziamo,
è edificazione, ammonimento e conforto per l’uomo.
Quindi insegniamo ai bambini perché quelle sono parole grosse.
Insegniamo ai bambini, come si fa?
con ammonimento, edificazione e conforto?
Quindi diciamo che il nostro team ha costruito questo tipo di linguaggio a casa,
“Sempre costruito, sempre allegro,
e avvicinali sempre a Dio».
Quindi quando diciamo qualcosa che Dio ci parla
e inizierò in modo semplice. Vai alla Parola di Dio:
Cosa dice la Parola di Dio su di noi oa noi?
Quali sono le sue promesse?
E possiamo profetizzare questo l’uno nell’altro.
Quindi vogliamo costruirci l’un l’altro.
Vogliamo tirarci su il morale a vicenda
e vogliamo che si avvicinino a Dio.
Vogliamo che alla fine amino e vogliano di più da Dio
quando profetizziamo su di loro.
BD: Hai visto ragazzi che lo facevano in gruppo?
AG: Assolutamente.
Questo è ciò che facciamo in un giorno normale
quotidianamente nel servizio in chiesa con i nostri figli.
E abbiamo avuto una classe di quattro anni

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here